Snorkeling a San Vito Lo Capo

I fondali  di San Vito Lo Capo si prestano benissimo alle immersioni
subacquee.

Le alte orlate delle tante secche, che si trovano a poche centinaia di metri
dalla costa, offrono uno scenario splendido, adatto per la fotosub.

 

In alcune zone basta superare i 40 metri per trovare i primi rami di corallo
rosso, piccoli e di nessun valore commerciale, ma ambitissimi dai fotografi.

Per chi pesca in apnea, la secca del Faro (fondali da 4 a 30 metri) è in grado
di regalare grandi emozioni (saraghi e ombrine le prede piu’ comuni).

Uno dei più suggestivi siti di immersione è senza dubbio relativo alla presenza
del relitto del Kent, una nave cargo cipriota, altresì chiamato nave dei Corani
per il suo carico di libri, si trova nel golfo della tonnara di S. Vito Lo Capo

Annunci

I commenti sono chiusi.